Master System SUPER COMPACT TecToy

Dopo avervi introdotto sulle esclusive TecToy per Master System, oggi vi parlerò di hardware, specificatamente dell’unica vera e propria esclusiva per il territorio Brasiliano, il Master System Compact della TecToy.

Commercializzato nel 1994, il System Compact è la risposta economica del Sega Mega Jet, console portatile di base MegaDrive che fù rilasciata solo in Giappone, a seguito di un buon successo del prodotto, disponibile solo sulle compagnie aeree ANA Airlines.

Questa console, proprio come Il Sega Mega Jet, è un ibrido tra portatile/fissa, senza schermo TFT, legge esclusivamente giochi MS ed è collegabile al televisore tramite wireless modificato del MARK III Telecon Pack, periferica uscita solo in giappone che permetteva di utilizzare il Sega Mark III (da noi appunto, il Master System) tramite wireless RF ad antenna.

Sostanzialmente si tratta di un GameGear, senza schermo, con master converter incorporato (per i giochi MS) e wireless RF!

Furono commercializzati 3 BUNDLE con rispettivi giochi già incorporati: Sonic The Hedgehog, Alex Kidd In Miracle World e Super Futebol II (Kick Off), l’intera produzione dalla A alla Z fù completamente realizzata e idealizzata dalla TecToy, proprio come tutti i suoi prodotti sotto licenza.

IMG_8090

Overview del packaging e presentazione del prodotto alla clientela:

Partendo fin da subito con il protagonista, Il SC ha un design particolarmente strano e il feeling in mano risulta poco confortevole. Il peso è davvero ridotto, ma la crociera direzionale e i tasti di gioco (non marcati con A B e Start) sono abbastanza macchinosi. Ammetto che la croce direzionale del Master System non mi è mai piaciuta più di tanto (sin da bambino la trovai scomoda all’uso e con pochissimo grip), in questo modello è migliorata la presa grazie alle semisfere presenti sulle direzioni, ma la movibilità della crocera stessa è tremenda, rumorosa e dura.

IMG_8096

Il retro della console con loghi di licenza, stampa e indicazioni generiche del prodotto. Il SC, proprio come il Sega Mega Jet, permette l’utilizzo alternativo di 4 PILE AA per l’alimentazione.

Passando ai lati, sulla parte sinistra è presente lo switch ON/OFF

IMG_8099

Una presa per collegare un secondo controller (Master System o Mega Drive) per il Player 2

IMG_8101

Al lato opposto, presa per spinotto dell’alimentazione, presa per antenna RF e switch di selezione canale CH3/CH4 per migliorare la compatibilità di ricezione del canale. Questa parte proviene direttamente dal MARK III Telecon System modificato all’interno.

IMG_8100

Infine, al centro, lo slot per le cartucce MS con sportellino anti-polvere

IMG_8102

Come funzionava il tutto? Il modulatore MARK III Telecon incorporato si collegava tramite antenna RF al box modulatore collegato alla TV, tramite una frequenza propietaria. Nella foto sotto una simulazione di collegamento dell’apparato.

IMG_8106

Dulcis in fondo, il libretto delle istruzioni in bianco e nero, sia della console che del gioco incluso, con foglietti di garanzia e licenza sega.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al prossimo articolo!

Manuele “TheDeath”

16PICSEL

 

 

 

 

 

Esclusive Master System TECTOY

Non mollare mai!

L’anno scorso vi accennai su queste pagine alcuni riferimenti sulla TecToy , azienda leader che dal 1987 in poi ha distribuito videogiochi, principalmente SEGA, in territorio Brasiliano.

Anche il Master System ebbe la sua parte, rendendo la console più supportata in tutto il territorio sin dal suo lancio, nel 1989 in Brasile, alla sua morte, nel Dicembre 1998, ben 9 anni di onorato servizio.

Se in america fù dimenticata presto dal Sega Genesis e in Europa ebbe comunque un forte successo, in Brasile sembrava non volersene andare più, tanto che ad oggi si possono contare ben 22 ESCLUSIVE, tra giochi “nuovi” e porting non disponibili altrove, ideati e realizzati unicamente per il territorio Brasiliano, oltre naturalmente a tanti, se non tutti, quelli disponibili anche nel resto del mondo.

L’ultimo prodotto fù Mickey’s Ultimate Challenge (Da noi disponibile su GameBoy e GameGear, mentre nel resto del mondo su SNES e MD) nel 1998.

Chiaro entra in gioco il solito discorso: reperibilità. Ma qualche occasione l’ho avuta bene o male.

Mortal Kombat 3 e Virtua Fighter Animation, entrambi porting delle versioni GameGear.

IMG_8049

IMG_8050

IMG_8051

Lo stile dei box ricorda palesemente le nuove edizioni dei giochi Mega Drive in territorio PAL, ma mantengono comunque la filosofia dei giochi MD Brasiliani, ovvero libretto monocromatico (stile ECOFILMES) completamente in portoghese, custodia in plastica, label blu, tutto rigorosamente stampato in territorio.

IMG_8052IMG_8060IMG_8061IMG_8053

Alcune pagine del libretto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco tutte le esclusive TecToy Master System che un utente americano ha collezionato negli anni, sperando d’arrivarci, un giorno!

allofthem

Ma per il momento… pensiamoci sopra. Sento che nell’aria c’è odore di giungla.. di animali… “strani”, che saltano su due zampe! Ho visioni di canyon, tanti canyon!

Alla prossima!

A cura di Manuele “TheDeath”

16PICSEL

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: